moglie che sorride

Un intero team per supportarvi

Ognuno è diverso e necessita di un trattamento CPAP (Continuous Positive Airway Pressure) personalizzato in base alle sue specifiche esigenze. Un paziente a cui è stata diagnosticata l'apnea ostruttiva del sonno non viene mai lasciato da solo. Ma chi vi supporta esattamente?

Un team dedicato di infermieri, tecnici e specialisti della sanità a domicilio vi accompagnerà nell'intero processo per supportarvi e assicurarsi che rispettiate il trattamento, che la  terapia CPAP sia efficace e che abbiate una buona qualità di vita nel comfort della vostra casa.

 

Programma di supporto al trattamento

Iniziare un trattamento CPAP può comportare un significativo cambiamento. Per aiutarvi, esiste un programma di supporto, che vi accompagnerà nel corso del trattamento, dalla prima notte in cui usate la vostra apparecchiatura, e specialmente durante il primo mese, il più cruciale. 

Può essere necessario un pò di tempo prima di abituarsi al trattamento CPAP. È normale sentire la mancanza della “vecchia maniera” di dormire, ma seguire questi consigli può rendere più facile abituarsi e garantire il successo della terapia CPAP:

●      Abituatevi. Iniziate ad usare il vostro dispositivo CPAP per brevi periodi durante il giorno, ad esempio mentre guardate la televisione o leggete; vi aiuterà a sentirvi più a vostro agio quando lo indossate per dormire. È normale aver bisogno fino ad alcuni mesi per abituarsi a dormire in questo modo.

●      Accertatevi di indossare correttamente il vostro dispositivo CPAP. Accertatevi che le cinghie non siano troppo strette o troppo allentate e che le guarnizioni della maschera coprano completamente il naso e la bocca.

●      Personalizzate le regolazioni per aumentare il vostro livello di comfort. Regolate la vostra maschera, le cinghie dei tubi e la cinghia sulla testa per ottenere il migliore comfort.

●      Provate uno spray nasale (salino o decongestionante) per la congestione nasale.

●      Usate un umidificatore per ridurre la secchezza o l'irritazione della pelle.

●      Attutite il suono del dispositivo CPAP posizionandolo sotto il letto. Se vi disturba, potete anche provare ad usare un generatore di rumore bianco per aiutarvi a dormire.

●      Programmate incontri periodici con il vostro fornitore di sanità a domicilio e/o con il vostro dottore per verificare e valutare i vostri progressi.

●      Usate il vostro dispositivo CPAP ogni notte. Usarlo meno spesso rende più difficile per il vostro corpo abituarsi alla terapia e riduce la sua efficacia.

 

Domande sul trattamento CPAP

Il problema più comune con la CPAP è che i pazienti non usano il dispositivo ogni notte, o si tolgono la maschera durante la notte perché si sentono a disagio. Usare il dispositivo CPAP ogni notte e per tutta la notte garantisce i migliori risultati. La perseveranza è fondamentale per ottenere buoni risultati.(1)

 

Cosa aspettarsi dopo il trattamento

Il miglioramento è quasi immediato nella maggior parte dei pazienti, ammesso che seguano le istruzioni del medico. In ogni caso, l'apnea ostruttiva del sonno è una condizione a lungo termine e molti casi richiederanno un trattamento per tutta la vita.

 

Limitazione degli effetti collaterali

I problemi più comuni con la CPAP si verificano quando la maschera non è indossata correttamente. Accertatevi di indossare correttamente la vostra maschera. Chiedete al vostro fornitore di sanità a domicilio o al vostro medico informazioni su cuscinetti morbidi per ridurre l'irritazione della pelle, cuscini nasali per il comfort del naso, e cinghie per il mento per tenere la bocca chiusa e ridurre l'irritazione della gola.

 

Manutenzione

Per assicurare il massimo comfort e vantaggio, è importante tenere pulito il proprio dispositivo. Prevedete un momento durante la giornata per pulirlo, per non dimenticarvene.

 

●      Pulite la maschera, la tubazione e le cinghie una volta alla settimana.

●      Sostituite periodicamente i filtri.

●      Usate sempre acqua distillata nell'umidificatore.

●      Usate sapone puro per lavare i componenti della maschera.

●      Se vi portate dietro in viaggio il vostro dispositivo CPAP, scollegate sempre l'umidificatore dall'unità per evitare che l'acqua penetri al suo interno.

 

Scriveteci, condividete con noi le esperienze del vostro team di supporto e fateci sapere cosa possiamo fare per supportarvi meglio.

Fonte:

(1) Can Intensive Support improve CPAP use in OSA patients? J Carol et al. AJCCM vol 159 - 1999, 1096-1100