Diagnosi: sempre meglio sapere

Una diagnosi precoce è importante quando si tratta dell'apnea del sonno. Prima di tutto, potrebbe essere utile chiedere ad un partner, ad un familiare o ad amici se russate forte o avete pause nella respirazione durante la notte. Di solito sono coloro che se ne accorgono per primi.(1,2) Altri modi per aiutare l'auto-rilevazione sono il veloce e semplice Questionario Stop-Bang per identificare i fattori chiave di rischio, e registrarsi mentre si dorme.

Se sospettate di essere affetti da apnea del sonno, è importante parlare con il vostro dottore appena possibile. Una diagnosi dell'apnea del sonno può essere fatta solo con uno studio del sonno, presso una clinica del sonno o a casa, con apparecchiature speciali e professionisti specializzati.

 

Parlare con il proprio medico

Il vostro medico valuterà i vostri sintomi ed effettuerà una visita prima di decidere se indirizzarvi o meno da uno specialista del sonno.

Lo specialista del sonno può chiedervi informazioni sui vostri sintomi e sulla vostra storia clinica. Probabilmente dovrete compilare un modulo - di solito la Epworth Sleepiness Scale(1) - riguardo a quanto vi sentite assonnati al risveglio. Possono anche pesarvi e misurare la circonferenza del vostro collo e fare qualche test di respirazione. In caso di sintomi di apnea ostruttiva del sonno, lo specialista prescriverà uno studio sul sonno per confermare la diagnosi.

Polisonnografia

Lo studio sul sonno effettuato presso una clinica del sonno è il modo più completo di diagnosticare l'apnea del sonno. Prevede un test, noto come ‘polisonnografia’ che registra dettagliatamente le seguenti informazioni durante la notte:(2)

●      Attività del cervello (elettroencefalogramma)

●      Tono muscolare (elettromiografia)

●      Movimenti del petto e dell'addome

●      Flusso dell'aria attraverso la bocca ed il naso

●      Frequenza cardiaca e livelli di ossigeno nel sangue (pulsiossimetria)

●      Elettrocardiogramma

 

In alcuni paesi, tra cui l'Italia, è anche possibile effettuare la diagnosi a casa:

●      La polisonnografia può essere condotta anche a casa, senza la presenza di un tecnico. In questo modo il sonno è meno turbato e viene così garantita la qualità dei dati raccolti. 

●      A casa può essere condotta anche una poligrafia: raccoglie molti meno dati, ma può aiutare ad identificare l'apnea ostruttiva del sonno.

Nessuna di queste procedure è dolorosa. Possono essere usate anche apparecchiature per la registrazione audio e video.

Una volta completati i test, il medico della clinica del sonno vi dirà se siete affetti o meno da apnea ostruttiva del sonno, quante volte il vostro sonno è interrotto e che impatto ha sulla vostra salute, e di conseguenza raccomandare il trattamento appropriato.(2)

Chiedete una diagnosi. È sempre meglio sapere. Se siete affetti da apnea del sonno, potete seguire un trattamento e migliorare la vostra vita. Altrimenti, avrete comunque contribuito ai progressi della ricerca sulla causa del vostro disturbo del sonno.

Fonti:

(1) Obstructive Sleep Apnoea, British Lung Foundation, 2014

(2) Obstructive Sleep Apnoea- information prescription, www.nhs.uk